il network

Martedì 24 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Lega Pro Seconda divisione. Ma ci sono ancora margini di manovra

Pergolettese, il mercato finisce senza botto

Madotto e Buonocunto non partono, niente acquisti

Pergolettese, il mercato finisce senza botto

CREMA - Si è concluso senza sorprese dell'ultimora il mercato della Pergolettese. La mancanza di movimenti in uscita ha bloccato quelli possibili in entrata, almeno per il momento. La società vorrebbe trasferire il trequartista Madiotto e il centrocampista Buonocunto. Per Madiotto, proprio in chiusura di mercato, si era trovato l’accordo per uno scambio con il Teramo (a Crema sarebbe venuto il 21enne difensore Giannetti), ma l’assenza del suo procuratore, resosi irreperibile, non ha permesso all’operazione di concretizzarsi. La cosa non è piaciuta alla Pergolettese, che da ieri ha messo il giocatore ai margini della rosa.

Sia Madiotto che Buonocunto, o chiunque altro debba essere ceduto, a questo punto può accasarsi soltanto in serie D e scendere in campo 30 giorni dopo l’ultima partita disputata tra i professionisti. A questo punto tocca ai giocatori decidere se far leva sul contratto e rimanere a Crema con la prospettiva di non giocare, oppure se rinunciare all’accordo firmato a luglio per tornare in campo.

Nel caso ci fosse almeno una partenza, la Pergolettese si butterebbe su Michele Castagnetti, centrocampista classe 1989 svincolatosi a luglio dalla Feralpisalò e con quattro campionati di Lega Pro alle spalle come titolare. E’ invece uscito dal giro Giovanni Fietta, che ieri si è accasato al Como.

03 Settembre 2013