il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Crema set cinematografico: 'Ma ci costa 18mila euro'

La denuncia è del consigliere dell'Ncd Laura Zanibelli

Crema set cinematografico: 'Ma ci costa 18mila euro'

Il set aperto nei giorni scorsi a Pandino

CREMA - «E io pago!». La denuncia che arriva da Laura Zanibelli, capogruppo dell’Ncd in consiglio comunale, riguarda le spese che il Comune di Crema ha deliberato di affrontare per il set cinematografico che — meteo permettendo — aprirà nel cuore di Crema all’inizio della prossima settimana. In tutto 18mila euro «quando — sostiene Zanibelli — ho fatto il confronto con quanto accaduto in altre città. Pantelleria, ad esempio, trattando con la stessa società con cui ha rapporti Crema si è fatta confenzionare gratuitamente il filmato che sponsorizza la località, mentre noi paghiamo».

Il film in questione è di Luca Guadagnino, dal titolo provvisorio ‘Call me by your name’. Prevede una serie di riprese in centro città e chiede all’amministrazione comunale di intervenire per far trovare tutto pronto e permettere l’allestimento del set. Di qui le spese.

29 Maggio 2016

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2016/05/30 - 09:09

    Le dichiarazioni della zambelli hanno un solo scopo, denigrare la giunta comunale. Costei si attacca alle scuse più banali, pur di ottenere visibilità. Mi fà specie che il vs giornale ancora ospita le sparate senza senso di questa criticatrice di regime.

    Rispondi