il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVOLTA D'ADDA

Inseguimento, fuga e cattura: un arresto e due denunce

Due albanesi rincorsi in auto e poi nei campi, sono stati denunciati per possesso di arnesi atto allo scasso e uno è finito in manette perché risultava espulso dall'Italia nel 2013

Inseguimento, fuga e cattura: un arresto e due denunce

Gli arnesi sequestrati a Rivolta

RIVOLTA D'ADDA - La solita fuga nei campi da parte di due malviventi, questa volta, non ha pagato. I carabinieri, dopo un'ora di ricerche, hanno preso due albanesi e per uno di loro è scattato l'arresto per la violazione della legge sull'immigrazione. L'uomo, infatti, gravato da numerosi precedenti, è risultato già espulso dal territorio nazionale nel 2013 e non avrebbe dovuto rientrare in Italia entro dieci anni. Entrambi i fuggitivi sono stati poi denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso.

I fatti risalgono alle 15 di martedì 29 novembre. Una VW Golf, in transito sulla 'rivoltana', non rispetta l'alt dei carabinieri, accelera e si infila nel parcheggio di un distributore di benzina. I due uomini a bordo, accortisi di essere inseguiti, scendono dall'auto e scappano a piedi attraverso i campi. Sul posto convergono altre pattuglie e dopo un'ora di rastrellamento, i militari riescono a bloccare i due albanesi. Effettuati tutti gli accertamenti in caserma, scattano denunce e arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Novembre 2016

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2016/12/01 - 09:09

    Albanesi , Romeni , Polacchi , Ungheresi , zingari ecc. non sono extracomunitari , ma semplicemente pendolari del crimine . Vengono da noi a rubare e rapinare perché sanno di non correre alcun rischio.

    Rispondi

  • renzo

    2016/11/30 - 18:06

    Non hanno rispettato l'alt?dentro subito e l'espulso nel 2013 al termine della condanna per non aver rispettato l'alt, venga accompagnato in Albania non lasciare che sia lui a dover rientrare

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000