il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Troppi senzatetto, Caritas: 'Rischiamo di lasciare fuori qualcuno'

La povertà aumenta, la richiesta di posti letto cresce e il dormitorio è quasi al completo

Troppi senzatetto, Caritas: 'Rischiamo di lasciare fuori qualcuno'

Il dormitorio della Caritas

CREMA - Da una parte l’arrivo del freddo intenso, dall’altra, come spiegano dalla Caritas, la «cronicizzazione della povertà estrema in città»: riaperto per il quarto anno a fine ottobre, il dormitorio Caritas di via Civerchi rischia di scoppiare. Per la prima volta dalla sua nascita, i responsabili del rifugio San Martino potrebbero, già nei prossimi giorni, essere costretti a lasciar fuori qualcuno. «Al momento, su venti posti letto ne abbiamo ancora liberi due — chiarisce Claudio Dagheti, referente Caritas —: non nascondo che siamo preoccupati. Per la prima volta, da quando nel 2013 abbiamo approntato questo rifugio per i senzatetto, potremmo essere costretti al turn over, ossia ad alternare le persone che ci chiedono un aiuto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Novembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000