il network

Venerdì 28 Aprile 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Case popolari, affitti non pagati: 'buco' di mezzo milione di euro

Soldi che non entrano nelle casse pubbliche e che frenano anche i semplici interventi manutentivi

Case popolari, affitti non pagati: 'buco' di mezzo milione di euro

CREMA - Un ‘buco’ nero che inesorabilmente ogni anno si allarga. A fine 2016 (il dato è stato elaborato solo la scorsa settimana) gli affitti e le utenze non pagate dagli inquilini della case popolari è arrivato a quota 499mila euro. Vuol dire che lo scorso anno alla cifra già allora consistente si sono aggiunti altri 40mila euro. Un trend che pare inarrestabile e che porta al 13% gli inquilini che non possono o non vogliono (ci sono anche i furbetti) pagare il canone d’affitto che si aggira in media sui 100 euro mensili e le utenze: energia elettrica e metano. Buco che non riguarda solo Crema: se si prende in considerazione l’intero territorio provinciale arriviamo a quota 2,5 milioni di euro.
Soldi che non entrano nelle casse pubbliche e che frenano anche i semplici interventi manutentivi. Il Comune di Crema, ad esempio, ha in cantiere interventi per 330mila euro, ma sono in qualche modo congelati. Si confida nel recupero anche parziale del mezzo milione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • renzo

    2017/04/19 - 11:11

    Un paese serio, ma soprattutto una politica seria, abbassa il canone, ma qualche cosa fa pagare. Nel contempo di fanno accertamenti seri sul nucleo famigliare, sulle entrate e sulle eventuali uscite e poi elabora di conseguenza. I furbetti sparirebbero e chi si comporta correttamente anche nel voler pagare qualche cosa , verrebbe nel contempo aiutato.

    Rispondi