il network

Giovedì 14 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAMISANO

Picchiata brutalmente dal marito, 45enne finisce in manette

La donna ha fatto in tempo a chiedere aiuto al 112, i carabinieri hanno trovato l'uomo ubriaco, la donna in una pozza di sangue e i figli sotto choc

Picchiata brutalmente dal marito, 45enne finisce in manette

CAMISANO - E' riuscita, a fatica, a chiamare i carabinieri raccontando di essere stata aggredita dal marito prima restare a terra quasi incosciente in un lago di sangue. E lì, in camera da letto, i militari di Camisano guidati dal maresciallo Marco Prete l'hanno trovata. In casa anche il marito, un indiano di 45anni, ubriaco e i tre figli (due minorenni) in stato di choc. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravi.

E' successo tutto all'una di notte. La donna ha chiamato il 112 e, con molta fatica, ha fatto capire di avere subito un'aggressione. All'arrivo presso l'abitazione indicata, gli uomini dell'Arma hanno trovato il 45enne in preda ai fumi dell'alcol, le stanze messe a soqquadro dall'uomo che aveva rotto anche numerosi soprammobili e alcuni elettrodomestici, i tre figli e, in camera da letto, la donna a terra con una grave ferita al volto che presentava una perdita di sangue tale da rendere difficoltosa la respirazione.

L'ambulanza, chiamata dai carabinieri, ha trasportato la 41enne all'ospedale di Crema dove è stata ricoveratat in attesa di un intervento chirurgico alla luce delle gravi lesioni al setto nasale.

Il marito violento è finito in manette e su disposizione del PM della Procura della Repubblica di Cremona è stato rinchiuso in carcere.

09 Agosto 2017

Commenti all'articolo

  • angelo

    2017/08/09 - 10:10

    ..e speriamo ci rimanga a lungo

    Rispondi