il network

Lunedì 23 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMA

Degrado al cimitero, piove nel sotterraneo

Pareti del ‘corpo monumentale’ ormai interamente coperte dall’umidità. «Uno spettacolo indecente: costretti a spostare i nostri defunti altrove»

Degrado al cimitero,  piove nel sotterraneo

le pareti del corpo monumentale all’interno del cimitero Maggiore cittadino

CREMA - Basta scendere la ripida rampa di scale che porta nel corpo monumentale del cimitero maggiore, per lasciarsi alle spalle l’immagine tutto sommato accettabile del camposanto. Lì sotto, tra l’altro una persona costretta sulla sedie a rotelle non ci potrà mai arrivare, ma si perderebbe solo uno spettacolo indecoroso. Riassunto nelle parole di una donna di mezza età: «Alla fine ho chiesto di spostare la salma di mio padre. Ad ogni scroscio di pioggia qui si allaga tutto, loculi compresi. Una situazione da terzo mondo, direi nient’affatto dignitosa per un posto come questo». E le tracce sono visibili ad occhio nudo: l’umidità ha ormai intaccato tutte le pareti.
Succede che l’acqua piovana filtra dal tetto, complice anche il furto dei canali pluviali (allora in rame) poi sostituti da canali in lamiera zincata. Una ‘pezza’, perché ora il problema riguarda anche i muri perimetrali, che rilasciano umidità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Ottobre 2017