il network

Giovedì 23 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


TRESCORE CREMASCO

Accende un falò per il freddo, appartamento a fuoco

Quattro intossicati, trasferiti in ospedale a Crema. La sciagurata idea è venuta a un 50enne che vive in via Groppelli

Appartamento a fuoco, c'è l'ombra del dolo

TRESCORE CREMASCO - Quattro intossicati, trasferiti in ospedale a Crema dal personale sanitario del servizio di emergenza del 118. È il bilancio dell'incendio scoppiato nella serata di lunedì 13 novembre in un appartamento in via Groppelli. In azione i vigili del fuoco di Crema e Lodi, al lavoro sino alle 2. Da mesi senza acqua, luce e gas in casa — le utenze gli erano state staccate per morosità — un 50enne che vive nello stabile ha pensato di scaldarsi accendendo un falò nel suo appartamento, con del materiale recuperato nell’abitazione. Ben presto questo maldestro tentativo è sfuggito al suo controllo. Le fiamme hanno intaccato mobili e suppellettili, diffondendosi rapidamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Novembre 2017