il network

Giovedì 23 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


CREMA

Voragine, cede la pavimentazione davanti alla banca

Dopo che un pesante camion, dotato di braccio meccanico, stava effettuando la manovra di ingresso nel cortile dell’istituto di credito

Voragine, cede la pavimentazione davanti alla banca

CREMA - Una voragine nella pavimentazione in pietra, proprio all’ingresso del cortile della Banca Popolare di Crema, la cui sede si affaccia su via XX Settembre. La maxi buca si è aperta ieri mattina (martedì 14 novembre). Poco dopo le 9, un pesante camion, dotato di braccio meccanico, stava effettuando la manovra di ingresso nel cortile dell’istituto di credito. La pavimentazione non ha retto e le lastre in pietra si sono spezzate. La voragine si è formata sul lato sinistro del passaggio che dà accesso al cortile. A provocare questo imprevisto il fatto che sotto la pavimentazione mancasse la sabbia utilizzata per riempire il fondo. Il vuoto creato da questa situazione ha favorito il cedimento, mentre il peso del camion ha fatto il resto. Immediato l’intervento degli operai e dei responsabili dei mezzi — le gru impiegate ieri erano due, l’altra era in sosta in piazza Duomo —: ’area è stata transennata, per evitare rischi per i passanti.
Il bilico con il braccio meccanico avrebbe dovuto entrare nel cortile della Popolare per consentire poi agli operai di lavorare alla rimozione degli impianti di condizionamento dell’aria che si trovano sul tetto dell’edificio. Sul posto anche gli agenti della polizia locale. Quanto accaduto, in pieno centro storico, ha suscitato la curiosità di molti dei passanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Novembre 2017