il network

Mercoledì 13 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Troppa 'Play': "Niente comunità, voglio solo stare con mamma'

Il 14enne ha scritto al giudice promettendo di impegnarsi a frequentare la scuola e di essere deciso a lasciar perdere i videogiochi

Troppa 'Play':  "Niente comunità, voglio solo stare con mamma'

l ragazzino quattordicenne abbracciato alla mamma

CREMA - Nei giorni scorsi, il tribunale dei minori di Brescia aveva predisposto l’allontanamento immediato dalla famiglia di un 14enne che vive con la madre ai Sabbioni. Tra le motivazioni del giudice, il fatto che il ragazzino frequenti poco la scuola per una dipendenza da videogiochi (Playstation). Giovedì 23 all’ora di pranzo, gli operatori della tutela minori di Comunità sociale cremasca sono stati a casa del minorenne. Lui ha ribadito di non voler assolutamente essere trasferito in una comunità: gli incaricati, dopo un colloquio di alcuni minuti con la madre e il ragazzino, se ne sono andati. Già nei giorni scorsi, il 14enne aveva scritto al giudice promettendo di impegnarsi a frequentare la scuola (è iscritto alle medie) e di essere deciso a lasciar perdere la Playstation: «Non so più nemmeno dov’è — aveva raccontato —: l’unica cosa che mi interessa è poter restare con mia mamma». La donna, nel frattempo, ha chiesto aiuto al Comitato cittadini per i diritti umani. La situazione è seguita da vicino anche dai Servizi sociali del Comune e dall’assessore Michele Gennuso: già lunedì a pranzo, la madre del ragazzo aveva mobilitato la stampa, per il timore che la tutela minori prelevasse suo figlio. Il caso ha avuto risonanza nazionale, con servizi andati in onda in diversi telegiornali. Venerdì 24 la donna sarà a Roma, ospite della trasmissione di Raidue ‘I fatti vostri’, condotta da Giancarlo Magalli, in onda dalle 11.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Novembre 2017