il network

Mercoledì 24 Gennaio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Anestesisti tutti ammalati, saltano gli interventi chirurgici

La denuncia di un 66enne (segnalazione anche all'Urp) che, già ricoverato, solo all’ultimo minuto si è sentito dire con altri di tornarsene a casa

Anestesisti tutti ammalati, saltano gli interventi chirurgici

CREMA - «Non la operiamo più, torni tra una settimana». E’ quanto si è sentito dire un 66enne residente in città lunedì mattina, 8 gennaio, in ospedale. Dopo che aveva già sbrigato le pratiche di ricovero ed era pronto ad entrare in sala operatoria. Il motivo dell’annullamento e il conseguente rinvio dell’intervento chirurgico programmato da metà dicembre (non urgente quindi) è stato per molti versi disarmante: «Gli anestesisti sono ammalati». Come è successo al 66enne altri pazienti hanno dovuto rivestirsi e tornarsene a casa. Dal reparto di Otorinolaringoiatria, il nostro interlocutore lunedì mattina è andato direttamente all’ufficio reclami interno all’ospedale Maggiore, dove ha fatto la segnalazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Gennaio 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/01/12 - 08:08

    Perché il 66enne non si è fatto operare senza anestesia ..... avrebbe dato più spessore alla sua voglia di protagonismo

    Rispondi

  • FABRIZIO

    2018/01/12 - 07:07

    capisco il disappunto del signore 66enne, per carità...... però in questo caso non mi sembra un caso di malasanità..... se buona parte degli anestesisti hanno l'influenza e quei pochi rimasti penso siano adibiti per gli interventi di grandissima urgenza, cosa puo farci l'ospedale? perchè l'umanità NON e' proprio più dotata di un certo buon senso, che ci farebbe vivere tutti più serenamente??? buongiorno

    Rispondi