il network

Lunedì 22 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Morta nella culla a un mese, la mamma dà l’allarme: vani i soccorsi

Con ogni probabilità verrà eseguita l’autopsia, ma la patologia che uccide ogni anno 20 lattanti in Italia è l'ipotesi più accreditata

Morta nella culla a un mese, la mamma dà l’allarme: vani i soccorsi

CREMA - «Mia figlia non respira... E’ nel lettino...». La telefonata, di quelle che rappresentano il peggior incubo per qualsiasi genitore, è stata ricevuta al centralino del numero di emergenza sanitaria sabato mattina, 10 febbraio. E nonostante i disperati tentativi dei soccorritori e del medico inviato dall’ospedale Maggiore, per la piccola — un mese di vita appena — non c’è stato nulla da fare. ‘Morte in culla’, viene definita la patologia ancora misteriosa che ogni anno uccide solo in Italia una ventina di bimbi apparentemente sani. E si tratta dell’ipotesi più accreditata anche per questo decesso, anche se probabilmente verrà eseguita l'autopsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Febbraio 2018