il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Multato dalla polizia per atti osceni in luogo pubblico

Agenti intervenuti dopo la segnalazione che un uomo si stava masturbando davanti alla finestra dell'immobile di fronte a un locale. Sanzione da 10mila euro

Multato dalla polizia per atti osceni in luogo pubblico

Volanti della polizia nel centro di Crema

CREMA - Nei giorni scorsi, in orario serale, la Polizia di Stato di Crema è intervenuta presso un'attività di Crema, frequentata spesso anche da minorenni, per la segnalazione di un uomo che si stava masturbando davanti alla finestra dell'immobile di fronte, in modo da essere visibile anche dall'esterno. Gli agenti del Commissariato hanno effettivamente riscontrato che l'uomo, dipendente di un'azienda posta dall'altra parte della strada rispetto all'attività dalla quale è stato chiesto l'intervento, si trovava di fronte al proprio pc, verosimilmente con la webcam accesa, con i pantaloni abbassati e nel compimento di un atto masturbatorio. La sua attività onanistica era perfettamente visibile anche dalla strada, posto che l'uomo si trovava ad una scrivania vicina alle finestre, prive di tende e perfettamente illuminate. A quel punto agli uomini della Polizia di Stato non è rimasto che notificargli un verbale di contestazione per l'illecito di atti osceni, che prevede il pagamento di una sanzione di 10.000 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Marzo 2018