il network

Lunedì 25 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


PANDINO

Casa famiglia sotto sfratto, Oscar chiede aiuto ai compaesani

Villa, 49enne pandinese doc, insieme alla moglie ha creato una realtà di accoglienza a Cavacurta: dal 18 aprile saranno per strada

Casa famiglia sotto sfratto, Oscar chiede aiuto ai compaesani

Il gruppo della casa famiglia

PANDINO - La casa famiglia di Cavacurta, nel lodigiano, è sotto sfratto. Dal 18 aprile Oscar Villa - 49enne pandinese che l’aveva fondata nel 2000 - la moglie Daniela Carbone (di Lodi), i quattro figli naturali e gli altri sei bambini e adulti in affido, rischiano di finire in mezzo a una strada. Da un anno sanno che la proprietà della parrocchia nella quale vivono non sarà più disponibile. Per ora, la ricerca di un’alternativa, che sia ancora in zona, in particolare a Codogno e dintorni, si sta rivelando vana. Da qui l’appello di Villa, che si rivolge ai suoi ex compaesani. «Sono pandinese di nascita — ha raccontato Villa via social network — in tanti si ricordano di me, seppur da anni ho lasciato il paese come scelta di vita. Chi avesse voglia di darci un contributo è ben accetto». Chi volesse contattare Oscar e la moglie lo può fare via mail a oscarrampica@gmail.com. Oltre al contributo economico, l’aiuto vale anche per eventuali case disponibili. La famiglia preferirebbe poter acquistare l’immobile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2018/03/13 - 14:02

    Se leggete questo post voglio informarvi , possiedo una casa colonica nel comune di Torre Pallavicina, molto adatta alla collocazione di questa casa famiglia. Ho ereditato dal mio povero zio, ed intendo cederla gratuitamente a questa comunità, od altre che abbiano le stesse necessità. In casa c'è tutto dalle suppellettili ai servizi. Grazie Contattare 037380043

    Rispondi