il network

Mercoledì 12 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


NEL CREMASCO

Varchi elettronici pronti, accensione entro la fine del mese

Il reticolo di 62 telecamere è costato oltre un milione di euro. Ultima riunione prima della firma del protocollo e l’attivazione: mezzi rubati o senza assicurazione subito individuati

Varchi elettronici pronti, accensione entro la fine del mese

Entro fine mese, al più tardi ai primi di maggio, la rete di telecamere-sentinella del Cremasco sarà operativa. E dopo un decennio buono di gestazione, il progetto dei varchi elettronici — peraltro già tutti e 62 installati — diventerà realtà, con l’accensione dei monitor. Il reticolo coprirà i territori di una quarantina, dei 48 Comuni del comprensorio, rivelando in tempo reale il transito di veicoli rubati e di quelli inseriti nelle black list del ministero degli Interni (mezzi comparsi sulla scena di crimini ma intestati a ‘prestanome’), o più semplicemente con copertura assicurativa scaduta, oppure privi della revisione obbligatoria. Le pattuglie di polizia, carabinieri e vigili potranno seguirne le tracce grazie ai ‘ palmari’ che verranno loro forniti; ma anche attraverso le indicazioni trasmesse dalle rispettive sale operative, già collegate al sistema-varchi, costato un milione e 200mila euro. L’ultima riunione operativa tra i vertici locali delle forze dell’ordine e i rappresentanti della regina delle partecipate cremasca, la Scrp incaricata del progetto e della gestione, risale all’altro pomeriggio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • FABRIZIO

    2018/04/15 - 12:12

    ecco.. prima di fare il reticolo di telecamere per fare cassa con i soldi delle contravvenzioni, vi pregherei di fare un saltino a vedere come pulmann,provenienti da crema, scaricano i ragazzi delle scuole alla FERMATA DEL SANTUARIO DI CASTELLEONE SULLA CASTELLEONESE... ogni giorno rischiano la vita, non c è alcuna protezione o segnale. ricordatevi, come ho gia scritto piu volte alla Regione Lombardia, che se dovesse succedere qualcosa ai miei figli o a qualcuno di questi ragazzi, entro nei vostri uffici con un trattore e vi schiaccio tutti. attendo un contatto dalla Regione Lombardia e dalla provincia di Cremona, ma se ne fregano tutti. Rinnovo l invito: aspetto un contatto da qualche responsabile della provincia. grazie e buona giornata. Fabrizio Sommaruga Castelleone.

    Rispondi