il network

Venerdì 25 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMA

Trasferta a Busto, denunciati 4 tifosi gialloblù

Nei guai per rissa, danneggiamento e lancio pericoloso di oggetti, in seguito ai fatti avvenuti prima della partita di calcio di serie D dell’8 aprile scorso

Trasferta a Busto, denunciati 4 tifosi gialloblù

CREMA - Quattro sostenitori della Pergolettese e tre della Pro Patria sono stati denunciati dalla polizia per rissa, danneggiamento e lancio pericoloso di oggetti, in seguito ai fatti avvenuti prima della partita di calcio di serie D dell’8 aprile scorso fra le due squadre, disputatasi a Busto Arsizio. Questi e altri tre tifosi sono stati sottoposti a provvedimento di Daspo (divieto di accedere alle manifestazioni sportive) per una durata temporale variabile.
Secondo la ricostruzione fatta dalle forze dell'ordine, i tifosi cremaschi, parte di un gruppo di una quarantina di persone, sono arrivati nei pressi dello stadio ‘Carlo Speroni’ di Busto Arsizio circa quattro ore prima dell'inizio della partita, a bordo di un autobus non segnalato alle forze dell'ordine come previsto, eludendo così i controlli. Quando il mezzo si è fermato vicino a un bar, dove i viaggiatori sono andati a consumare il pranzo, un gruppetto di ultras della Pro Patria sarebbe salito a bordo e uno di loro avrebbe spintonato e fatto cadere l'autista, per impossessarsi di uno zainetto lasciato a bordo da un sostenitore avversario. Successivamente, lo stesso gruppo si sarebbe diretto nel bar dove si trovavano i tifosi della Pergolettese dando vita a un tafferuglio con tanto di lancio di bottiglie, durante il quale sono stati danneggiati arredi del locale e una vettura parcheggiata nelle vicinanze. Poi tutti sono andati allo stadio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Maggio 2018