il network

Venerdì 14 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


NEL CREMASCO

Giocatore di calcio viene espulso e aggredisce l'arbitro

Pugni alla testa del direttore di gara. Intervento dei carabinieri

Giocatore di calcio viene espulso e aggredisce l'arbitro

I carabinieri della stazione di Camisano, nella serata di martedì 5 giugno sono intervenuti a Casale Cremasco su richiesta di un direttore di gara che lamentava di essere stato aggredito da un calciatore. Al centro sportivo in questi giorni si sta svolgendo un torneo di calcetto a 5, denominato “Coppa Cremasca”. Martedì sera stavano giocando due formazioni con ragazzi di Spino e di Monte. Un giocatore spinese è stato espulso dopo aver commesso un grave fallo. La decisione dell'arbitro ha fatto scattare la reazione del giocatore che ha aggredito il direttore di gara colpendolo ripetutamente con pugni al capo. La vittima è stata difesa dagli altri giocatori che si sono prodigati per allontanare il compagno di squadra. L’arbitro ha sospeso l’incontro di calcio e, rientrato negli spogliatoi, ha chiesto l’intervento di una pattuglia dei carabinieri. L’aggressore, che si era già allontanato, è stato in seguito identificato grazie alla lista dei giocatori presentata dagli accompagnatori ad inizio gara. Si tratta di un 26 enne di Spino d‘Adda che già in passato era stato protagonista di un simile evento. L’arbitro si è riservato di formalizzare successivamente l’eventuale denuncia-querela. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Giugno 2018