il network

Domenica 24 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMOSANO. LA STORIA

In bici con Aurora, hugbike donata dall'associazione Make a wish

Consegnato alla 12enne affetta dalla sindrome di Rett lo speciale tandem che viene guidato dalla persona che siede dietro

hugbike

CREMOSANO - Tutti in bici con Aurora. Era il ritratto della felicità sabato 9 giugno la giovane Aurora Scannella, dodicenne di Cremosano affetta dalla sindrome di Rett, quando, aiutata da mamma Eleonora e da papà Giuseppe, è salita per la prima volta sulla hugbike donatale dall’associazione 'Make a wish' (una non-profit con sede a Genova ed ufficio a Milano che realizza i desideri di bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni affetti da gravi patologie per portare loro forza e speranza) nel contesto di una cerimonia pubblica che si è tenuta in piazza Garibaldi su iniziativa del Comune, dell’associazione Il Caleidoscopio-famiglie ed accoglienza e dell’oratorio. L’hugbike, detta anche bici degli abbracci, è uno speciale tandem che viene guidato dalla persona che siede dietro mentre quella che siede davanti è come se fosse abbracciata dal vero conducente. Testimonial dell’evento Patrizia Spadaccini, ciclista cremasca vincitrice di due medaglie d’oro alle paralimpiadi di Atlanta ’96 con l’atleta non vedente Daniele Costa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Giugno 2018