il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINO D'ADDA

Bufera sulla nuova primaria. "Costi insostenibili per il Comune"

La minoranza e il comitato 'No cemento' contro l'iniziativa della giunta di partecipare al bando regionale

Bufera sulla nuova primaria. "Costi insostenibili per il Comune"

SPINO D'ADDA - Bocciato su tutta la linea, sia dalla minoranza sia dal comitato ‘No cemento’, guidato dal presidente Angelo Fugazza, il progetto della nuovo elementare voluto dal Comune per partecipare al bando regionale per il finanziamento dell’edilizia scolastica. A far storcere il naso agli ex alleati del comitato è innanzitutto il preventivo di spesa, pari a 7 milioni. «Ma si rendono conto il sindaco Luigi Poli e il resto della giunta che il Comune versa già in una precaria situazione finanziaria? — sottolineano i ‘No cemento’ —: i cronici problemi di bilancio legati ai crediti inesigibili che loro dicono di aver risolto, secondo noi, in realtà, ci sono ancora». Per il comitato l’ente di piazza XXV Aprile non ha dunque le capacità economiche per affrontare un impegno finanziario simile, anche nel caso in cui la partecipazione al bando abbia successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Giugno 2018