il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Ascensore stretto all'Asst, la carrozzina dei disabili non entra

ascensore disabili

CREMA - Troppo stretto quell’ascensore, tanto da non riuscire ad accogliere una carrozzina, soprattutto se a trazione elettrica. La segnalazione arriva dal consigliere comunale del M5S Manuel Draghetti, perché quell’ascensore non è in un condominio privato, ma in un edificio pubblico: nel ‘Pirellino’ di via Gramsci, l’edifico che ospita diversi uffici di pubblica utilità dell’Asst. Tanto che Draghetti ha scritto al direttore generale Luigi Ablondi, ricevendo pure una risposta. Ablondi, dopo aver spiegato che al momento non ci sono risorse economiche per intervenire e di aver comunque presente il problema, indica quella che potrebbe essere una soluzione momentanea: «Nel frattempo sarà data disposizione agli operatori del primo e secondo piano di accogliere al piano terra le eventuali istanze di cittadini disabili che, a causa delle dimensioni dell’ascensore, non riescono a salire al piano desiderato». Lo sportello disabilità, tra l’altro, è al secondo piano.

Ieri mattina abbiamo fatto la prova sul campo. «Mi scusi, sotto c’è una persona che avrebbe bisogno di parlare con uno di voi. Non può salire». L’occhiataccia accompagnata da un «ma un vede quanta gente c’è qui», basta e avanza. Morale. O i lavori all’ascensore vengono eseguiti in tempi rapidi o un disabile, per dirla in modo brutale, deve arrangiarsi e trovare un’altra soluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Luglio 2018