il network

Martedì 11 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINO D'ADDA

Si occupa dei famigliari malati, Roberto cittadino dell'anno

Ha 18 anni, da tempo accudisce madre, padre e sorella più giovane, senza sottrarre impegno allo studio

Si occupa dei famigliari malati, Roberto cittadino dell'anno

SPINO D'ADDA - Trecento persone in piedi per tributare il meritato omaggio a Roberto Molinari, lo ‘Spinese dell’anno 2017’, premiato l’altra sera dal sindaco Luigi Poli a cascina Carlotta nell'ambito della sagra patronale di San Giacomo, organizzata dalla Pro loco. Molinari è il più giovane cittadino dell’anno della storia locale. Ha da poco compiuto 18 anni e frequenta l’istituto Galilei di Crema, dove ha appena concluso la quarta. La sua vita lo ha messo molto presto di fronte ad una serie di incombenze e obblighi non certo tipici di un adolescente oggi neo maggiorenne. Da anni, infatti, il capofamiglia è lui: accudisce i genitori e la sorella più piccola, tutti con problemi di salute. Roberto non ci dà troppo peso, non si è mai lamentato con i professori, cercando magari di ottenere qualche corsia preferenziale a scuola. Tanto meno lo fa con compagni di classe, amici e parenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Luglio 2018