il network

Martedì 11 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAPRALBA

Spara verso la casa e l'auto di un agricoltore, arrestato

Nei guai un 35enne, in casa trovata anche della droga, indagini in corso

Spara verso la casa e l'auto di un agricoltore, arrestato

CAPRALBA - Esplode numerosi colpi di pistola verso l'auto e la casa di un agricoltore. Un autotrasportatore 35enne di origini meridionali e residente a Capralba è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione abusiva e porto abusivo d'armi, minaccia e danneggiamento aggravato e detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Presso la casa dell'uomo, infatti, gli uomini dell'Arma hanno trovato anche 69 grammi di droga.

Sono le 22 di venerdì 3 agosto quando il 35enne, armato di pistola, spara contro l'auto e verso la casa di un agricoltore - che in quel momento si trovava all'interno dell'abitazione con alcuni amici - e fugge a bordo di un'auto di colore scuro. I carabinieri di Vailate e Pandino, intervenuti sul posto, danno subito il via all'indagine e, raccolti alcuni elementi utili, identificano l'autotrasportatore nel giro di poche ore.

In casa del 35enne i militari trovano una pistola Beretta semiautomatica completa di caricatore con dieci munizioni ma anche 69 grammi di cocaina e un fornito kit per confezionare le dosi: bilancino di precisione, sostanza da taglio, buste di plastica e un migliaio di euro in contanti. 

Le indagini dei carabinieri - che dopo aver arrestato l'uomo hanno anche denunciato la compagna con l'accusa di favoreggiamento - proseguono per fare luce sull'episodio e comprendere le cause scatenanti. Ulteriori verifiche sono invece in corso per stabilire la provenienza dell'arma, risultata essere di proprietà di un milanese di 35anni e che sarebbe stata persa in circostanze da verificare.

06 Agosto 2018

Commenti all'articolo

  • mario

    2018/08/07 - 16:04

    E' una consolazione apprendere che, in mezzo a tanti rumeni e albanesi, ancora esista un qualche criminaletto nostrano... aspetta, però: origini meridionali?? Cavolo, no, nemmeno questo è nostrano!! Vabbeh, non demordo, prima o poi un cremonese cadrà nella rete, magari per aver tirato un bestemmione o per aver fatto pipì in una siepe...

    Rispondi