il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


DOVERA

Botte e minacce alla ex, arrestato autotrasportatore

L'uomo si era nascosto sotto il letto illudendosi di sfuggire ai carabinieri, si era introdotto in casa della donna forzando la porta

Territorio al setaccio: oltre 100 persone controllate, 8 denunciate

DOVERA - I carabinieri lo hanno trovato sotto il letto della ex convivente, dove si era nascosto nella speranza di sfuggire all'arresto, nella casa in cui non avrebbe dovuto rientrare perché sottoposto alla misura dell'allontanamento con divieto di avvicinamento alla donna a causa di maltrattamenti e minacce.

Ed è proprio 'in barba' a questi divieti - imposti lo scorso 27 luglio - che un autotrasportatore 46enne di Dovera, la notte di Ferragosto, è tornato a casa della 44enne, forzando la porta di ingresso per poi picchiare e minacciare ulteriormente la donna. I carabinieri di Pandino, nel frattempo chiamati ad intervenire, hanno trovato l'uomo sotto il letto della camera matrimoniale, dove si era rintanato illudendosi di non essere trovato. Accompagnato in caserma per le formalità di rito, l'autotrasportatore è stato trasferito nel carcere di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

16 Agosto 2018