il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAPRALBA. LA STORIA

Enrico nasce a casa. «Pazzi? No, scelta d’amore»

Non succedeva da mezzo secolo, decisione presa da mamma Corinne e papà Valerio. Due le ostetriche presenti per il parto

Enrico nasce a casa. «Pazzi? No, scelta d’amore»

CAPRALBA - A Capralba neanche si ricordavano più di quando i bambini nascevano in paese, in casa, per volontà dei loro genitori, e non in ospedale. Saranno passati forse cinquant’anni dall’ultimo caso. L’ultimo prima di quello di domenica 23 settembre 2018, quando alle 14.30, nella camera da letto dell’abitazione della famiglia Valdameri in via Panizzardo, mamma Corinne ha dato alla luce Enrico, 3 chili e 300 grammi, per la gioia di papà Valerio e di tutta la parentela.

Corinne è stata seguita da Annamaria Cristiani, di Castelleone, affiancata da una concittadina, la neolaureata Giorgia Grassi. Le due professioniste si sono occupate di tutto, seguendo, ovviamente, un protocollo previsto dalla normativa per richieste di questo genere che non lascia nulla al caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Ottobre 2018