il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Chirurgia vascolare, un cremasco ai vertici nazionali

Il primario Setti protagonista al convegno Humanitas

Chirurgia vascolare, un cremasco ai vertici nazionali

Il medico Marco Setti

CREMA - Ha appena organizzato un convegno promosso dall’ospedale di Bergamo in cui lavora, l’Humanitas Gavazzeni, dedicato alle ultime novità nel trattamento dei pazienti con patologie cardiovascolari, in particolare sugli interventi mini invasivi. Marco Setti, 72enne medico cremasco, dal 2003 dirige l’unità operativa di chirurgia vascolare dell’Humanitas-Gavazzeni. E’ uno dei massimi esperti a livello lombardo e nazionale nel trattamento della patologia vascolare, sia con chirurgia tradizionale (‘open’), sia con tecniche endovascolari. «In questi anni — spiega Setti — ci siamo specializzati nel trattamento dell’aorta toraco-addominale, nel salvataggio degli arti inferiori colpiti da ischemia grave e nel trattamento chirurgico del piede diabetico e del dializzato». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Novembre 2018