il network

Lunedì 18 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Gran Carnevale Cremasco, l'edizione delle novità

La manifestazione spegne 33 candeline: corteo gratuito il 17 febbraio, sfilate a pagamento il 24 febbraio, il 3 e il 10 marzo

Gran Carnevale Cremasco, l'edizione delle novità

CREMA - Il Gran Carnevale Cremasco spegne 33 candeline e si presenta con l’edizione delle novità. «Laddove altri carnevali di fama nazionale e internazionale sono costretti a chiudere, noi torniamo e con linfa nuova». Così il presidente del Comitato carnevale Eugenio Pisati, lunedì 11 febbraio in conferenza stampa. Tante le novità, tra cui la presenza, legata a un carro, del re del reggaeton in dialetto cremasco Alessandro Bosio.

Il programma delle sfilate

  • Domenica 17, dalle 14,30, via Mazzini. via XX Settembre e piazza Duomo saranno invase dal primo corteo — questo gratuito — con i soli gruppi e qualche piccolo carro (non di quelli in gara), costruito ad hoc.
  • Il 24 febbraio, il 3 e il 10 marzo, sempre dalle 14,30, il circuito di piazza Giovanni XXIII (Porta Ombriano) ospiterà la sfida tra i carri allegorici e le sfilate dei gruppi folcloristici a pagamento. Sei i carri in gara: temi, ecologia e supereroi, personaggi delle fiabe. I gruppi che compongono il comitato li hanno costruiti durante tutto l’anno: i Barabèt proporranno ‘Robin Hood’, ‘C’era una volta’ (sull’importanza della lettura), ‘Düra fra i supereroi’ (con Bosio). Gli Amici del Carnevale, ‘Sos salviamo i ghiacciai’. Mentre i Pantelù, ‘Salviamoci-L’Arca di Noé’. I Barbèt hanno costruito anche il carro con il gruppo Teatro dell’arte, che interpreterà le maschere tipiche. E ‘Il dirigibile’ per CremaComics e gli SteamPunk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Febbraio 2019