il network

Lunedì 18 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA. ANFFAS

Più spese, contributi fermi: «Senza aiuti, rincaro delle rette»

Rinnovo del contratto del personale, quest’anno 60mila euro in più di costi per l’associazione che assiste disabili

Più spese, contributi fermi: «Senza aiuti, rincaro delle rette»

La sede centrale del viale di Santa Maria

CREMA - Si rinnova, dopo otto anni, il contratto nazionale del dipendenti di Anffas. Per l’associazione che si occupa delle persone disabili aumentano quindi i costi e, senza un conseguente adeguamento dei contributi pubblici, c’è il rischio di un innalzamento delle rette, che vengono pagate dalle 60 famiglie che usufruiscono dei servizi. Ad esprimere forte preoccupazione è la presidente Daniela Martinenghi: «L’Anffas di Crema conta 40 dipendenti, assunti con contratto collettivo nazionale di lavoro. Di recente è stato sottoscritto l’accordo di rinnovo con decorrenza dal primo gennaio di quest’anno. Per la nostra associazione, ciò comporterà una spesa di 30mila euro di una tantum per il pagamento degli arretrati e un aggravio di altri 30mila euro all’anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Marzo 2019