il network

Lunedì 22 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Furti di cosmetici, banda a processo

Numerosi colpi nelle aziende del polo cremasco, i carabinieri dopo due anni di indagini hanno recuperato prodotti per mezzo milioni destinati al mercato clandestino

Polo della Cosmesi

CREMA - I colpi andati a segno o tentati nelle aziende della filiera della cosmesi, uno dei capisaldi dell’economia cremasca, sono stati una ventina in rapida sequenza. Bottini da 70mila, 30mila, 25mila euro. La banda della cosmesi arrestata lo scorso novembre dai carabinieri dopo due anni di indagini nell’ambito dell’operazione Make up, ora va a processo.

Il sostituto procuratore, Milda Milli, ha firmato il decreto di citazione a giudizio nei confronti di 25 persone, romeni e italiani, ladri e ricettatori. Il processo è fissato per il 10 luglio prossimo. Nell’ambito dell’operazione, i carabinieri hanno recuperato mezzo milione in cosmetici rubati, pronti a finire sul mercato clandestino, anche attraverso offerte in rete. Oppure a prendere la via dei paesi dell’Est, a bordo di furgoni apparentemente carichi solo di vestiario, acquistato da connazionali trasferitisi in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Marzo 2019