il network

Martedì 23 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


PALAZZO PIGNANO

Servizi sociali, sale la spesa: stangata Irpef, più 60%

Il sindaco: 'Aumento di 100mila euro, scelta obbligata, il Comune ha dovuto pagare l’alloggio in comunità protette di cinque minori tolti ai genitori'

Servizi sociali, sale la spesa: stangata Irpef, più 60%

PALAZZO PIGNANO (10 aprile 2019) - «Non potevamo fare altro per recuperare le risorse necessarie a ristabilire gli equilibri di bilancio, inficiati da impreviste spese dei Servizi sociali, a cui siamo obbligati». Non si nasconde il sindaco Rosolino Bertoni di fronte alla decisione di aumentare del 60 per cento, dallo 0,5 allo 0,8, l’addizionale comunale Irpef 2019 (esentati solo coloro, ma si tratta di pochi residenti, il cui reddito annuo è inferiore ai 10mila euro). «La causa principale dell’incremento di 100mila euro in un anno di spese dei Servizi sociali è l’assistenza per minorenni che il tribunale ha allontanato dai genitori. In tutto cinque casi. Purtroppo di fronte al decreto del tribunale tocca ai soli Comuni accollarsi queste spese. Ritengo sia un sistema che non può più reggersi sulle sole spalle degli enti locali». Non è comunque escluso che, se queste situazioni di disagio sociale rientrassero, nei prossimi anni l’addizionale comunale Irpef possa essere riportata allo 0,5 per cento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Aprile 2019