il network

Domenica 26 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMA. LA SENTENZA IN CASSAZIONE

Co-genitorialità, la sindaca: 'Gli atti fatti restano validi'

Bonaldi aveva firmato l’atto di trascrizione sul registro dell’anagrafe del riconoscimento di due padri a una coppia di gemelli nati in Usa con la maternità surrogata

Co-genitorialità, il sindaco: 'Gli atti fatti restano validi'

CREMA (9 maggio 2019) - Il primo strappo, come allora era stato bollato, giusto un anno fa: nonostante il parere contrario degli uffici, la sindaca Stefania Bonaldi aveva firmato - in qualità di ufficiale di stato civile - l’atto di trascrizione sul registro dell’anagrafe del Comune di Crema del riconoscimento di due padri a una coppia di gemellini nati sul continente americano con la pratica della maternità surrogata. Da quel giorno altre sei analoghe iscrizioni, che - assicura oggi il sindaco a fronte della decisione assunta dalla Cassazione - «rimarranno comunque valide». Per il futuro è tutto in discussione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Maggio 2019