il network

Sabato 19 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema.I carabinieri hanno denunciato un albanese

Banconote false, la città nel mirino degli spacciatori

Nuovo caso, dopo il 47enne scoperto dalla polizia con in casa 26.000 euro contraffatti

Crema nel mirino degli spacciatori di denaro falso
Crema al centro di un vasto giro di spaccio di banconote false? E' la pista su cui indagano le forze dell'ordine, dopo il secondo caso in pochi giorni in cui sono stati rinvenuti tagli contraffatti. I carabinieri li hanno trovati addosso a un albanese e sospettano che questo episodio possa essere collegato alla denuncia eseguita dalla polizia nei giorni scorsi, quando gli uomini dell’Anticrimine hanno trovato un 47enne cremasco con 260 banconote da 100 euro nascoste in casa. Presto, secondo gli investigatori per fare un parallelo (che sarebbe comunque plausibile): le banconote verranno inviate alla Banca d’Italia che eseguirà esami per stabilire se le monete sono riferibili allo stesso stampatore. L’altro giorno, stando almeno alle dichiarazioni ufficiali dei carabinieri, l’albanese, R.E., 26 anni, è incappato in un controllo casuale. Gli sono stati chiesti i documenti dai militari del Radiomobile e sono saltate fuori le due banconote verdi da 100, che già a un primo controllo tattile e visivo sono risultate sospette: l’albanese, che vive in centro, è stato accompagnato nell’abitazione che è stata perquisita con esito negativo. L’uomo è stato quindi denunciato per introduzione di banconote false. 

12 Aprile 2013