il network

Martedì 17 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Vailate. Iniziativa tra solidarietà e amicizia

Con lo 'stipendio' i baby consiglieri pagano la gita scolastica a chi non può permettersela

Destinati 250 euro alle uscite didattiche delle quinte elementari e altrettanti a quelle agli alunni bisognosi delle medie

L’edificio delle scuole elementari e l’assessore Paola Dodaro
VAILATE — Altro che semplice taglio dello stipendio da consigliere comunale. I baby componenti del consiglio dei ragazzi hanno fatto di più. Hanno anche già destinato i fondi risparmiati: serviranno a pagare le gite scolastiche ad amici e compagni di scuola i cui genitori hanno problemi economici. Per raggiungere il loro obiettivo i baby consiglieri utilizzeranno il budget che il Comune mette loro a disposizione. Istituiranno un apposito fondo, dedicato alle uscite scolastiche, per permettere a tutti di partecipare a questi momenti di aggregazione, sempre molto sentiti. "La proposta  — spiega l’assessore alla cultura e all’istruzione Paola Dodaro — è arrivata nei mesi scorsi da tre alunni consiglieri delle scuola elementare (Nicole Jolibert, Shuela Bevacqua e Linda Stombelli)  con l’accordo di tutti i loro compagni. Gli alunni delle elementari hanno deciso di destinare 250 euro alle uscite didattiche delle classi quinte, cosicché almeno per l’ultimo anno di questo ciclo di studi tutti gli i bambini possano condividere un momento importante del loro percorso scolastico. Anche baby i consiglieri della scuola media faranno lo stesso, solo che in quel caso i 250 euro vanno a quegli alunni di tutte le classi che a giudizio delle insegnanti hanno davvero bisogno di un aiuto per partecipare alla gita scolastica". 

14 Aprile 2013