il network

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREDERA Oggi davanti ai cancelli di Idraulica Multiservice e Ferla Energy

Ferla, lavoratori esasperati: "Vogliamo gli arretrati"

Presidio dei dipendenti stanchi dalle lungaggini legali della messa in liquidazione di Idraulica Multiservice e Ferla Energy

Lavoratori in presidio davanti alla Ferla

CREDERA - "Chiediamo che il giudice del tribunale di Crema faccia in fretta a decidere sulla messa in liquidazione dell'Idraulica Multiservice e della Ferla Energy in modo che venga nominato il commissario che possa procedere al pagamento degli stipendi di dicembre e degli altri arretrati". Queste le richieste dei lavoratori in cassa integrazione delle due aziende del gruppo Ferla, che oggi pomeriggio si sono ritrovati davanti ai cancelli delle imprese insieme a Teodolindo Lunghi, sindacalista della Cisl che segue la vertenza. Non sono mancati i toni accessi, segno di una situazione ormai giunta al limite. Da sei mesi senza stipendio, i 60 dipendenti non stanno nemmeno percependo la cassa integrazione, che dovrebbe arrivare solo a luglio. Comprensibili i disagi e le difficoltà ad andare avanti per molti di loro, padri e madri di famiglia. 

06 Giugno 2013