il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. In piazza Garibaldi, informato anche il sindaco Bonaldi

Muri bollenti e schiamazzi
Kebab 'sfratta' un'anziana

Una residente costretta a cambiare casa per il troppo caldo emanato dalla rivendita, protestano anche altri condomini per via dei troppi rumori

Il palazzo di via Garibaldi teatro della polemica
Costretta a cambiare casa a 78 anni per via dell’insopportabile calore che saliva dal pavimento dell’appartamento — situato sopra una rivendita di kebab — e dal timore di minacce da parte di clienti e titolari del negozio, verso i quali si era lamentata più volte. E’ quanto accaduto ad una vedova pensionata, residente in un condominio di piazza Garibaldi. L’anziana signora ha lasciato la sua vecchia abitazione, trasferendosi in un altro appartamento al terzo piano del medesimo palazzo. E’ l’ennesimo caso — stavolta arrivato a conseguenze estreme — della difficile convivenza tra residenti e attività commerciali. Alla protesta della donna, già arrivata all’attenzione del sindaco Stefania Bonaldi lo scorso febbraio, si uniscono altre famiglie che vivono nel condominio: lamentano l’impossibilità di dormire la notte per via di rumori molesti.

30 Giugno 2013