il network

Mercoledì 12 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Addio Tortellata arriva la Sagra dei tortelli

Confermata la location di piazza Moro dal 14 al 18 agosto Organizzeranno Comune e Tavole Cremasche dopo l'addio del gruppo Olimpia

Un'immagine della Tortellata 2012
Nuovo nome, ma medesima collocazione per la Tortellata Cremasca salvata in extremis, dopo l'addio degli storici organizzatori del gruppo Olimpia, e confermata dal 14 al 18 agosto in piazza Aldo Moro. Si chiamerà 'Sagra dei tortelli'. E’ quanto hanno annunciato i ristoratori delle Tavole Cremasche riuniti per definire gli ultimi aspetti organizzativi. Con l’aggiunta di quest'ultimo tassello è ormai quasi tutto pronto per una kermesse che, quest'anno, rischiava, per la prima volta dopo 32 anni, di non vedere la luce in città. La defezione dell'Olimpia, costretta a rinunciare all’organizzazione dell’evento per problematiche legate alla salute di alcuni volontari, ha messo in moto una serie di energie per rimuovere tutti gli ostacoli che ne impedivano la realizzazione. Il sindaco, Stefania Bonaldi ha trovato l’immediata collaborazione e disponibilità delle Tavole Cremasche. “E’ stata una lotta contro il tempo - afferma il sindaco - ma abbiamo vinto la sfida. A ferragosto i tortelli tornano ad essere i veri protagonisti della città di Crema. Siamo spiacenti che, quest’anno, il gruppo Olimpia non abbia potuto garantire la Tortellata. Non ci sembrava giusto, tuttavia, privare la città di un evento che fa ormai parte della nostra storia e tradizione, atteso non solo dai cremaschi, perché di grande richiamo anche al di fuori dei confini territoriali. Ringrazio le Tavole Cremasche per la disponibilità con cui hanno cercato di organizzarsi affinchè uno degli appuntamenti più importanti della città fosse offerto anche quest’anno'. 
Dal 14 al 18 agosto, per 5 giorni la sagra sarà in piazza Aldo Moro, luogo che ha sempre accolto la rassegna targata Gruppo Olimpia. 'Avevamo pensato  – conclude il sindaco Stefania Bonaldi - al mercato Austroungarico, ma sono necessarie una serie di operazioni di allaccio alle utenze per le quali è bene procedere con maggiore calma, anche al fine di realizzare interventi definitivi, che possano servire anche per future manifestazioni. Di conseguenza abbiamo optato per la tradizionale location di piazza Aldo Moro, dove peraltro anche diversi dei responsabili dell'Olimpia hanno comunque garantito un supporto alle Tavole cremasche'.

30 Luglio 2013