il network

Giovedì 26 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Spino d'Adda. Presentata dalla commissione

Piazza Ungaretti, terza versione

Vicina la conclusione dell'iter per l'area oggetto di polemiche da cinque anni

L'area dove sorgerà la nuova piazza di Spino d'Adda

SPINO D'ADDA – È il momento della nuova piazza di via Ungaretti, cinque anni dopo il primo progetto. Per la terza volta si cambia, ma in meglio o quasi secondo tutti i componenti del consiglio comunale. La piazza sarà infatti più larga, verrà mantenuta l’area mercatale con i posti auto e la viabilità attuale. Inoltre ci saranno ampi spazi pubblici, con locali propri che l’amministrazione comunale nei prossimi tre mesi deciderà come utilizzare. Il tutto, grazie alla costruzione di nuovi appartamenti per circa 200 abitanti in più. Il primo stralcio dei lavori sarà pronto per il 2015 e comprenderà la piazza, oltre agli spazi a vocazione pubblica. È la terza versione del progetto quella presentata mercoledì sera in commissione urbanistica, che per quattro ore ha discusso e valutato le modifiche apportate e la convenzione proposta. Presieduta da Massimo Bettini, la commissione era rappresentata dal sindaco Paolo Riccaboni, dall’assessore Francesca Dordoni, dal consigliere Luca Rossini e dal tecnico Valentina Lattanzio per la maggioranza, mentre la minoranza era presente con Enzo Galbiati, Roberto Musumeci e il tecnico Davide Todisco. In aula per il comune anche la responsabile dell’ufficio tecnico Irene Ricci. “Il progettista ha illustrato le innovazioni meditate nella revisione dell’opera e devo dire che il risultato è esteticamente interessante, apprezzato da maggioranza e minoranza – commenta Bettini -; resta da verificare la convenzione, che andrà integrata e che dobbiamo valutare in maniera attenta, prima del suo approdo in consiglio comunale”. Una storia infinita, che affonda le sue radici a due legislature fa, quando con l’ambito speciale 1, è nata l’idea sotto l’amministrazione Luigi Gandelli di dare una nuova piazza con anche un municipio a Spino d’Adda, nei pressi delle scuole, laddove esiste già un’area mercato e uno spazio verde da riqualificare.  

29 Agosto 2013