il network

Martedì 24 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMASCO

Maxi operazione anti droga, arresti e denunce

Sedici pattuglie dei carabinieri di Crema e delle stazioni cremasche impegnate in un capillare controllo del territorio

Una pattuglia dei carabinieri in città
Maxi operazione anti droga e di controllo del territorio dei carabinieri nel Cremasco, nell'ambito di un servizio coordinato dal comando provinciale di Cremona. Ieri, le dieci stazioni ed il nucleo radiomobile di Crema hanno messo in campo 16 pattuglie. Oltre l’arresto Luca H. 29enne, nomade Sinti residente nel Milanese, altre nove persone sono state denunciate a piede libero. Sette i tossicodipendenti segnalati alla prefettura. Complessivamente, durante le 24 ore, sono state identificate 180 persone e sono state comminate 14 multe, per circa 2.500 euro. Quattro le patenti ritirate, 35 i punti decurtati.
Un 27enne di Palazzo Pignano è stato arrestato a Bustighera di Mediglia dai carabinieri di San Donato Milanese che lo hanno sorpreso in possesso di dosi di eroina e cocaina. A Crema, ai giardini di piazzale Rimembranze, un 49enne disoccupato è stato trovato in possesso di una dose di hashish. La successiva perquisizione dell’abitazione ha portato al sequestro di altri 122 grammi della medesima sostanza, un bilancino elettronico di precisione, foglietti riportanti cifre abbinate a nomi e 375 euro in contanti. L'uomo ha ammesso il coinvolgimento in attività di spaccio, spiegandolo con la mancanza di lavoro. 
A Spino d’Adda, sulla provinciale 91, i militari hanno controllato una Fiat con a bordo una coppia. Il 29enne operaio ha spintonato i carabinieri, mentre stavano contestando la guida in stato di ebbrezza alla compagna, una 38enne di Zelo Buon Persico. Alla donna è stata ritirata la patente e sequestrata la vettura, mentre il 29enne è stato denunciato per violenza ai danni di pubblico ufficiale. A Rivolta d’Adda è stato sequestrato un ciclomotore ad un ventenne di Casirate d’Adda che guidava senza patente. A Vaiano Cremasco, i carabinieri di Bagnolo Cremasco hanno sorpreso un disoccupato 38enne mentre guidava senza patente una Peugeot 106. L'auto è stata sequestrata e sarà confiscata in quanto priva di copertura assicurativa. E' stato anche segnalato un operaio 28enne di Madignano in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana. A Romanengo, i militari hanno recuperato e restituito alla proprietaria una bicicletta rubata. A Offanengo, hanno sorpreso un nigeriano clandestino già colpito da decreto di espulsione. Era al volante di una Golf intestata ad un connazionale. Ha esibito una falsa patente, poi sequestrata, così come l'auto. Patente ritirata ad un'operaia 31enne di Fornovo San Giovanni, controllata ad Izano. Aveva addosso dell'hashish. 

21 Settembre 2013