il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Continuano le polemiche cominciate in consiglio

Ospedale, l'opposizione all'attacco

"Il documento della giunta Bonaldi è un preludio alla svendita"

Ospedale, l'opposizione all'attacco

All’origine dello scontro il documento — che è di difesa dell’autonomia del nostro ospedale — approvato lunedì in giunta con titolo ‘L’atto di indirizzo sulla riforma della sanità’. Il sindaco Stefania Bonaldi ha informato della scelta fatta in giunta in apertura di seduta, l’opposizione (tutta) ha chiesto di poterne discuterne, senza risultato.

Beretta, e in consiglio comunale, Antonio Agazzi e Alberto Torazzi, hanno subito messo in chiaro che un documento così non lo voteranno mai: “E’ il preludio alla svendita. Un film già visto”. In buona sostanza, ai margini della sala Ostaggi, lunedì si alimentava la voce che il sindaco potrebbe soffrire di ‘cremonesite’. “Per questo motivo — incalzavano alcuni consiglieri comunali — ci è stato negato di discutere il documento: ci sembra un tema di portata rilevante, ma non ci vogliono ascoltare”.

La chiusura di Beretta: “Consiglio ai consiglieri regionali di tenere la barra ben dritta rispetto all’obiettivo. Io sarò al loro fianco e lo sarà certamente il mio partito locale e spero provinciale. Non si tratta di salvare un reparto piuttosto che un altro e credo che la politica non abbia neppure gli strumenti tecnici e scientifici per decidere nel merito. So però che la politica può molto, perché politico è l’obiettivo rispetto all’autonomia della nostra azienda ospedaliera che non merita di essere svenduta ma mantenuta, anche per meriti acquisiti sul campo. Lo dico soprattutto, per ovvie ragioni, al consigliere regionale del Pdl. Se sposa questo sindaco tout court non gli porterà bene”.

01 Ottobre 2013