il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Distributori, spunta un secondo permesso in via Milano

Concesso nei pressi dell'area della cascina Valcarenga. A poche centinaia di metri da quello progettato dall'Ipercoop

Il parcheggio dell'Ipercoop in via Milano nei cui pressi dovrebbe sorgere una 'pompa bianca'

Si infiamma la discussione politica sulla possibile apertura di una pompa bianca nell’area del Gran Rondò. Tra l’altro ora spunta una seconda area di servizio, sempre in via Milano e a circa 200 metri da quella presentata la scorsa settimana in commissione ambiente e territorio. Quest’ultima è la ‘pompa bianca’ di cui si diceva (in grado di praticare forti sconti sul prezzo del carburante) che ha già innescato diverse polemiche e la minaccia di dimissioni del consigliere di maggioranza Matteo Gramignoli. Quella ‘nuova’, invece ha un marchio e rientra nel piano di lottizzazione Valcarenga.

Distributore di carburante che, negli accordi presi a suo tempo, prenderebbe il posto di quella demolita in viale Europa. Area di servizio che ha già ottenuto il via libera dal consiglio comunale. Vicino a questa stazione di servizio un punto di ristoro, parcheggi e area verde.

Il progetto era stato presentato da un imprenditore locale tempo fa, arrivando ad una convenzione nel 2007 e all’approvazione negli ultimi mesi di amministrazione della giunta di Bruno Bruttomesso. Perché ora - ed la domanda che vien posta all’attuale amministrazione - una variante la Pgt per concedere, tra altre cose ancora una pompa di benzina?

Tra l’altro, viene spiegato, la ‘nuova’ area di servizio avrebbe portato il marchio della Shell “già presente all’interno di altri Ipercoop”.

Interrogativi e osservazioni che vengono girate all’attuale giunta, che a quanto pare rimane intenzionata a presentare in consiglio comunale la variante al Pgt chiesta per l’ampliamento del Gran Rondò.

17 Ottobre 2013