il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAMISANO

Paga due euro per una fotocopia in ospedale

Luigi Colleoni, 66enne del paese, denuncia il caso: "In una copisteria l'avrei pagata venti centesimi"

L'ospedale maggiore di Crema
CAMISANO — Due euro per una fotocopia fatta all'ospedale Maggiore. E' il prezzo pagato da Luigi Colleoni, 66 anni, residente in paese. Il pensionato è arrabbiato: "Fuori dall’ospedale, in un qualsiasi copisteria la pago 20 centesimi - spiega -. So che l’azienda è alle prese con forzati risparmi e deve far quadrare i conti, ma non vedo perché debba essere io a contribuire di tasca mia". La storia è questa. Il signor Luigi si presenta al Cup (Centro unico di prenotazione) con un’impegnativa fatta dal medico di base e sulla quale ci sono due richieste di prestazioni ambulatoriali. Non è una novità, tanto che Colleoni abitualmente e preventivamente fotocopia l’impegnativa "perché mi serve poi ai fini fiscali e per non dovere tornare dal medico per farmene fare un’altra e prenotare la seconda visita". Quel giorno però, la dimenticanza: si è presentato al Cup senza la fotocopia. Ha quindi chiesto se poteva averne una, pronto a pagare. Ed è stato accontentato.

28 Ottobre 2013