il network

Lunedì 22 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


PAULLESE

Raddoppio sul Milanese, via libera al secondo lotto

Saranno appaltati entro giugno i lavori tra la 'Cerca' e l'intersezione con la futura Tangenziale esterna est milanese

L'incubo quotidiano delle code lungo la Paullese
Entro giugno la Provincia di Milano appalterà i lavori per il raddoppio del secondo lotto milanese della riqualificazione della Paullese. Stamattina la giunta meneghina ha approvato il progetto definitivo per riqualificare il tratto che va dall’incrocio con la provinciale 39 ‘Cerca’ a Settala, dove arriva l’attuale tratto raddoppiato, fino al punto in cui la nuova super strada intersecherà la Teem (Tangenziale est esterna di Milano) a Zelo Buon Persico. "All’inizio del prossimo anno — ha spiegato l’assessore alle Infrastrutture Giovanni De Nicola — ci sarà la pubblicazione del bando di gara per arrivare all’assegnazione dei lavori. Il progetto consiste nella realizzazione di due corsie per senso di marcia, di due svincoli a livelli sfalsati, a Paullo-Conterico e a Settala, e di un nuovo ponte sul canale Muzza". Tra le opere complementari la Provincia di Milano prevede l’esecuzione di una contro strada che consentirà l’accesso a tutti i frontisti ed in particolare ai fondi agricoli. Il cantiere potrebbe iniziare tra sei-otto mesi. Infine si annunciano novità anche per mettere fine alle code ai semafori di San Donato. "Nei primi mesi del 2014 — ha concluso l’assessore — verrà approvato il progetto definitivo relativo al superamento delle intersezioni semaforiche a completamento della riqualificazione totale della Paullese".

20 Dicembre 2013