il network

Domenica 19 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


Crema. Lupo Pasini: "Stupito dalle dichiarazioni dell'associazione"

"Fatto quanto promesso"
La difesa del Folcioni

Dopo le accuse di Confcommercio, secondo cui la scuola di musica avrebbe boicottato la notte bianca cancellando i suoi concerti

Via Mazzini durante la Notte bianca a Crema
Secondo Confcommercio il Folcioni avrebbe garantito l’organizzazione di numerosi concerti, tanto che l'associazione aveva annunciato la presenza di musica dal vivo in ben 35 negozi durante la notte bianca di sabato scorso. Ma all’istituto civico i conti non tornano: «Due erano le esibizioni concordate e due sono state quelle effettivamente svolte» precisa il direttore Alessandro Lupo Pasini, incredulo di fronte alle accuse lanciate dal vicepresidente di Confcommercio Graziano Bossi. «Poco più di un mese fa — spiega Lupo Pasini — ho ricevuto via mail la richiesta di prendere parte alla notte bianca. Ho accettato di buon grado proponendo l’esibizione delle classi di chitarra e di canto, ossia quelle che richiedono il minor impegno da un punto di vista logistico. Ho sondato anche la disponibilità del coro Marinelli, ma purtroppo quella sera era già impegnato altrove. Così ho comunicato all’associazione che avremmo organizzato due concerti, e così è stato. Non capisco come possa essere nata questa polemica. Sono amareggiato e incredulo, ma pazienza: il Folcioni continuerà per la sua strada, ribadendo la sua disponibilità ad esibirsi in città ogni volta che ci verrà chiesto».

26 Dicembre 2013