il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Vaiano. Scrp ha approvato il progetto del canile lo scorso venerdì

Canile, la palla a Vaiano
Serve una variante al Pgt

Ultimo ostacolo sulla strada verso il nuovo rifugio del Cremasco, ma bisogna fare presto: a maggio in paese ci sono le elezioni

Canile, la palla a Vaiano
Serve una variante al Pgt
Palla al Comune di Vaiano. E' rimasto un solo ostacolo sulla strada che porta alla realizzazione del nuovo canile del Cremasco: la variante al Piano di Governo del Territorio (Pgt) del Comune di Vaiano Cremasco. La modifica, che dovrà essere approvata dal consiglio comunale del paese, è necessaria affinché l'area individuata a ridosso della Paullese possa effettivamente ospitare il nuovo rifugio per cani e gatti randagi. Cosa che oggi non è contemplata dal piano urbanistico. La speranza di Scrp – società incaricata dai comuni cremaschi di realizzare il canile – è che la variante possa essere approvata senza problemi e soprattutto senza perdite di tempo: la tabella di marcia prevede infatti che i lavori di costruzione inizino entro giugno, di modo che la struttura possa essere pronta entro la fine dell'anno (quando l'attuale canile di Crema chiuderà per sempre). Le insidie però non mancano. Maggioranza e opposizione, a Vaiano, dovranno necessariamente raggiungere un'intesa politica per non mandare all'aria il progetto portato avanti da Scrp in accordo con tutti i comuni del Cremasco. E dovranno farlo in fretta, perché a maggio ci sono le elezioni comunali: se la variante non verrà approvata prima dell'appuntamento con le urne, i tempi per la realizzazione del canile si allungheranno in maniera imponderabile.

13 Gennaio 2014