il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVOLTA D'ADDA

La crisi dello Spallanzani arriva a Milano

Incontro nella sede della direzione regionale formazione per scongiurare i licenziamenti

La zona dove ha sede l'istituto Spallanzani

RIVOLTA D’ADDA — Negli uffici milanesi della direzione regionale formazione, si terrà un incontro per cercare di salvare dal licenziamento, la cui procedura è già aperta, 19 dei 28 ricercatori dell’istituto ‘Lazzaro Spallanzani’, centro d’eccellenza per la ricerca genetica e la fecondazione animale che ha sede in località ‘La Quercia’, a sud del paese. Nel primo pomeriggio saranno a Milano i delegati sindacali dei dipendenti, con i sindacalisti Carla Spelta (Cgil) e Paolo Riboli (Cisl). Della vicenda si stanno occupando anche il sindaco Fabio Calvi, la parlamentare cremasca del Pd Cinzia Fontana e altri esponenti della politica locale. «Chiederemo — spiega la Spelta — una cassa integrazione in deroga per tre mesi, sino a tutto marzo, per tamponare questo momento di crisi e avere più tempo per recuperare la liquidità necessaria a far andare avanti i progetti di ricerca dell’istituto. Soldi derivati dai finanziamenti ministeriali che ad oggi sono venuti meno, per via dei tagli trasversali a livello nazionale». Nei giorni scorsi il sottosegretario all’Agricoltura, Maurizio Martina, ha incontrato il presidente dell’istituto Spallanzani Ettore Prandini per cercare di trovare un punto d’incontro e soprattutto finanziamenti per i progetti.

22 Gennaio 2014