il network

Martedì 19 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. In arrivo tre corsie, verde pubblico, una ciclabile e nuovi parcheggi

Via Colombo, lavori fermi
Residenti delusi e arrabbiati

La riqualificazione della strada avrebbe dovuto concludersi a dicembre, Comune e Scs Gestioni rassicurano: "Finiremo presto"

Via Colombo, lavori fermi
Residenti delusi e arrabbiati
Il cantiere avrebbe dovuto concludersi entro dicembre, invece nella migliore delle ipotesi serviranno ancora un paio di mesi. Ma non è solo lo slittamento della fine dei lavori di riqualificazione di via Colombo ad alimentare la protesta dei residenti, tornati alla carica dopo mesi di speranzoso silenzio: nel mirino ci sono anche le pessime condizioni della strada, piena di buche e allagata ad ogni temporale, la mancata piantumazione del verde promesso, la velocità sostenuta con cui sfrecciano auto e camion nonostante il limite di 10 km/h, la pista ciclabile spesso scambiata per parcheggio, i rifiuti abbandonati nei prati intorno alla discarica. «Siamo arrabbiati e delusi» riassume Federico Razzini, portavoce del comitato di quartiere. Nel mirino ci sono Comune e Scs Gestioni, che lo scorso 9 settembre presentaro il progetto di riqualificazione di via Colombo: la strada - trafficata da numerosi mezzi pesanti vista la presenza della discarica, di un deposito di pullman e soprattutto del nuovo impianto chimico-fisico di Scs Gestioni per lo smaltimento di rifiuti pericolosi - accoglierà tre corsie di marcia (di cui una dedicata esclusivamente ai residenti), una rotatoria, una pista ciclabile, una fila di parcheggi e nuove piantumazioni. Costo dell’operazione: 400mila euro, tutti a carico della società municipalizzata come compensazione per l’apertura del nuovo impianto. «Termineremo i lavori il prima possibile, purtroppo la brutta stagione ha rallentato il cantiere» rassicurano Scs Gestioni e Comune.

23 Gennaio 2014