il network

Domenica 19 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


CREMA

Aiuto al bilancio dai cimiteri

Tino Arpini propone di allungare le concessioni dei loculi in cambio di contributi e ipotizza entrate per 300mila euro

Il cimitero di Crema

CREMA - Rendere possibile una proroga a pagamento delle concessioni dei loculi per finanziare la sistemazione dei cimiteri. Questa la proposta di Tino Arpini. Il consigliere del gruppo ‘Solo cose buone per Crema’ presenta i suoi conti: se un terzo delle concessioni scadute (circa 600) venisse prorogato per dieci anni al costo di 500 euro, nelle casse comunali entrerebbero tra i 300 e i 350mila euro e ricorda: «Da consigliere comunale nel dicembre 2012 ho presentato alla giunta un’interpellanza per la revisione della durata delle concessioni cimiteriali documentando lo sbilancio negativo delle estumulazioni rispetto al numero delle tumulazioni, per effetto di un forte ritorno alle sepolture a terra e, soprattutto, del ricorso crescente alle cremazioni». Quindi un aumento della durata quarantennale del contratto non richiederebbe la necessità di nuove costruzioni.

Quindi l’esponente dell’opposizione sulla questione cimiteri aggiunge: «Nonostante sia una delle poche gestioni in attivo del bilancio comunale, la giunta ha ritoccato verso l’alto la tariffa delle luci votive per il 2014».

05 Febbraio 2014