il network

Sabato 23 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Guida una classe di 31 studenti nella sede cinese della Laba di Brescia

La fotografia? A 'mandorla'
Cattedra in Cina per Mizzotti

Il giovane professionista cremasco insegna a Ningbo, poco lontano da Shangai, con l'aiuto di una traduttrice: "Esperienza stimolante"

La fotografia? A 'mandorla'
Cattedra in Cina per Mizzotti

Il fotografo cremasco Simone Mizzotti

Per spiegare le tecniche e dare consigli ai suoi studenti ha un’assistente che traduce in tempo reale, ma fortunatamente la fotografia è materia che non necessita di troppe parole: conta l’occhio, e poco importa se sia a mandorla o meno. Cattedra a ottomila chilometri da casa per Simone Mizzotti, 30enne fotografo cremasco che da qualche mese ha iniziato a fare il pendolare tra l’Italia e la Cina. Altro che Paullese Crema-Milano: per arrivare a Beilun, nello Zhejinag, non lontano da Shangai, bisogna volare fino a Ningbo e poi farsi un paio d’ore di strada. Complessivamente se ne va un giorno. Nell’Italia della disoccupazione giovanile, delle occasioni da cogliere al volo ovunque, succede anche questo. Per fortuna i cicli di lezione durano diverse settimane, durante i quali Mizzotti è ospite del college universitario Ningbo Polytechnic. A spedirlo in Oriente è stata la Libera Accademia delle Belle Arti di Brescia, scuola che 3 anni fa ha diplomato il fotografo cremasco. Dopo un master alla Fondazione Fotografia Modena e una breve esperienza professionale in Perù, Mizzotti è tornato alla Laba come docente per la filiale cinese dell’accademia. La prima volta è partito lo scorso novembre, tenendo perun meseun corso di fotografia pubblicitaria. Questa settimana si è imbarcato di nuovo, stavolta per fermarsi due mesi: «È un’esperienza molto stimolante — spiega — anche se non è facile: ho una classe di 31 studenti, con i quali mi sono trovato subito in sintonia nonostante la barriera linguistica. Approfitto spesso delle lezioni pratiche per stimolare i ragazzi e interagire con loro: c’è chi è più interessato e chi meno, ma il risultato è soddisfacente». Non solo college, però: tra una lezione e l’altra Mizzotti sta approfittando dell’occasione per sviluppare un progetto fotografico sulla realtà cinese (gli scatti sono visibili sul sito www.simonemizzotti. com).

23 Febbraio 2014