il network

Martedì 26 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Preso Zorro, il rapinatore mascherato

Si tratta di un marocchino di 26 anni che la sera del primo febbraio aveva derubato due donne in via Bottesini

Un fotogramma del rapinatore

E' stato individuato il rapinatore che nello scorso febbraio aveva derubato due donne in via Bottesini indossando la maschera da Zorro. Gli investigatori della Squadra Anticrimine Investigativa del Commissariato di Crema hanno individuato, grazie a una perquisizione,  S.M., marocchino ventiseienne residente in città. Il rapinatore solitario è stato riconosciuto sia dalle vittime dell'episodio criminoso sia dagli operatori, attraverso un minuzioso lavoro di estrapolazione e di visione delle immagini riprese da alcuni sistemi di videosorveglianza privati, dislocati lungo il percorso utilizzato per giungere alla macchina delle due malcapitate vittime. Infatti lungo il tragitto il rapinatore non ha badato a coprirsi il viso con la maschera ed è stato immortalato, vestito con gli stessi abiti con cui è stato rintracciato in mattinata nelle vie del centro, prima di essere condotto a casa per la perquisizione. S.M. Era già noto alle forze dell'ordine per vari reati e già arrestato al termine di una complessa indagine in tema di stupefacenti, nota anche come "il valzer della neve", condotta proprio dalla Squadra Anticrimine Investigativa.La perquisizione ha permesso di ritrovare anche altro materiale, presumibilmente provento di recenti episodi criminosi in città, sul quale gli uomini della Polizia di Stato stanno effettuando ulteriori accertamenti e che probabilmente porteranno a breve ad ulteriori scoperte.Nel frattempo è iniziato a suo carico un nuovo procedimento penale per il reato di rapina aggravata.

05 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/03/06 - 07:07

    Vista la brava persona, rispedirlo in Marocco a nuoto potrebbe essere una brillante idea.

    Rispondi