il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


PANDINO

Fiera, partenza col pienone
"Occasione di rilancio economico"

Tanta gente in centro storico per le bancarelle di prodotti tipici e le iniziative d'intrattenimento

Fiera, partenza col pienone
"Occasione di rilancio economico"
PANDINO — La prima fiera di primavera della storia inaugurata senza la presenza degli amministratori comunali eletti dai cittadini. Sarà ricordata così l’edizione 2014 della sagra di San Giuseppe, aperta oggi dal commissario prefettizio Filomena Formisano con il tradizionale taglio del nastro al castello visconteo. La manifestazione proseguirà anche domani, con un fitto programma di appuntamenti che ricalcherà in parte quello di oggi. E’ stata una domenica baciata dal sole con tantissima gente che ha affollato Pandino. Nel suo breve intervento il commissario ha ricordato la particolare situazione che si è creata in paese dopo le dimissioni, il mese scorso, del sindaco Donato Dolini e di tutta la sua maggioranza: «La fiera è comunque interessante e ricca come sempre — ha commentato —, occasione di rilancio economico per il territorio». Il centro storico è stato occupato dalle bancarelle dei prodotti tipici, dagli stand di associazioni ed enti e dall’iniziativa dei commercianti che hanno creato vetrine in stile Happy days ispirate agli anni ’50 e ’60. A richiamare il pubblico nel maniero per il taglio del nastro ci hanno pensato le majorettes e la banda civica, che hanno sfilato lungo le vie Umberto I e Castello. Moltissime le proposte per i visitatori: dalle mostre d’arte alle prove di motocross per i bimbi organizzate dal moto club, dall’area espositiva per le auto al luna park.

16 Marzo 2014