il network

Martedì 26 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Arte in memoria di Fayer
Torna il concorso del Rotary

Le opere di 34 studenti del liceo artistico Munari, ispirate al tema rotariano dell'anno, in mostra al San Domenico

Bugini, Grossi, Cè, Scaramuzza e Arpini
Tradurre in arte il tema rotariano dell’anno ‘Cambiare vite’. Questa la sfida lanciata dal Rotary club Crema agli studenti del liceo artistico Munari per la seconda edizione del concorso intitolato a Carlo Fayer, compianto artista cremasco oltre che ex presidente del club cittadino. Trentaquattro i ragazzi che hanno raccolto l’invito, dando vita ad una variegata collezione di sculture e quadri, installazioni e video. Lavori che da sabato, e fino al 6 aprile, saranno in mostra alla Fondazione San Domenico, come già lo scorso anno partner dell’iniziativa. Per il taglio del nastro (ore 17) arriverà in città anche una delegazione del Rotary club di Salon de Provence, cittadina francese che fu meta abituale dei viaggi di piacere e di lavoro di Fayer. Tolto il velo alla mostra, si terrà la premiazione degli studenti vincitori del concorso: la giuria di esperti assegnerà una borsa di studio da 1000 euro e due da 500 euro (tutte sponsorizzate dal Rotary), più diverse menzioni. Nel corso della serata verranno presentati anche un video fuori concorso e il catalogo delle opere in gara nella prima edizione dello scorso anno.

18 Marzo 2014